Guida alla cucina dei tuoi sogni      

3 elementi chiave + 1

Tutti i passi da seguire per realizzare con semplicità un ambiente in linea con le proprie aspettative

Ci sono 3 elementi fondamentali + 1 da valutare al meglio per poter scegliere la cucina dei tuoi sogni.

  1. Funzionalità  

  2. Solidità

  3. Ecosostenibilità più

+ 1 … la realizzazione di un progetto studiato appositamente per te.

Innanzitutto si deve realizzare un progetto corrispondente ai tuoi desideri e, soprattutto, alle tue abitudini in cucina. Una cucina, indipendentemente dalla sua grandezza, deve essere progettata su misura per te.

Cucini?

Quello che fai è soprattutto scongelare?

Cucini tutti i giorni?

Ti piace impastare la farina a mano, anche solo una volta al mese?

In base alle tue abitudini e ai tuoi desideri, la tua cucina dovrà avere piani di lavoro continui per utilizzare al massimo il top, piuttosto che elettrodomestici specifici in base a funzioni o capacità. Le parti che compongono la tua cucina saranno studiate in modo che tu possa avere a portata di mano quanto ti serve sempre.

 

Naturalmente, per raggiungere questo ambizioso traguardo, senza sbavature o incidenti di percorso, è fondamentale scegliere professionisti all’altezza, in grado di curare al meglio ogni dettaglio.

Proseguiamo con il primo elemento chiave: la funzionalità.

 

La cucina, si sa, è uno spazio estremamente operativo. Un’accurata progettazione può permettere di massimizzare gli spazi e di renderla più comoda nell’uso. Dalla disposizione degli elettrodomestici a quella dei vani a giorno, senza trascurare l’eventuale posizionamento di ogni oggetto utile. Dal più grande al più piccolo.

 

Il secondo dei fattori principali è la solidità in accordo con la sicurezza di tutte le sue parti: i fornelli, gli elettrodomestici, l’areazione, così come i pensili e gli arredi. Tutto deve essere prodotto con cura e rispetto delle normative vigenti e assemblato in casa tua da professionisti esperti in cucine, affinchè venga eseguito un montaggio buono e durevole nel tempo e siano gestiti in loco i piccoli ritocchi “su misura” da realizzare contestualmente al montaggio.

Il terzo è la sostenibilità che è sempre più importante per tutti noi: è possibile avere una cucina ecosostenibile, verificando che i mobili abbiano le certificazioni relative al loro processo produttivo e assicurandosi che producano basse emissioni di formaldeide.

Gli elettrodomestici, inoltre, dovrebbero essere a innovativi e consumare la minor quantità di energia possibile.

Una cucina, infine, dev’essere bella da vedere e non solo da vivere, soprattutto se legata alla zona living. Per le cucine a vista è necessario coordinare lo stile con l’arredamento degli ambienti adiacenti e pensare che potrà variare tutto l’arredamento della casa, ma la cucina ci accompagnerà per moltissimo tempo o addirittura per sempre.

Ti mostreremo come, in semplici 10 mosse , si può realizzare una cucina accattivante e in linea con le proprie aspettative, facendo attenzione a non tralasciare alcun dettaglio: l’impostazione dello spazio, la disposizione degli arredi, gli impianti, i colori, le luci. Tutti gli elementi andranno valutati passo dopo passo con professionisti affidabili e competenti (clicca qui per approfondire i dieci dettagli operativi più importanti nella scelta della cucina).